Molino Meloni (rif.459)

Mulino Mandrainas

Rif: 459
Comune: San Vero Milis

Descrizione:

Il mulino è cartografato nel Catasto del Real Corpo di Stato Maggiore Generale (Catasto De Candia) (tavoletta 7, Comune di San Vero Milis, anno 1847) nonché nei documenti catastali del Cessato Catasto di Oristano (Frazione L, Comune di San Vero Milis, anno 1874) sulla sponda sinistra del Rio Simamis. Riferito a un periodo poco precedente, il simbolo di opificio idraulico è riportato lungo lo stesso corso d’acqua nel F° 26 “Oristano” del ”Atlante dell'Isola di Sardegna alla scala 1:50.000” (Ril. Alberto La Marmora - Carlo De Candia, 1834-1839). Quindi la sua presenza segue nella carta I.G.M. F° 206 in scala 1:100.000 (“Macomer”; Ril. 1899) con il toponimo “Mi Mandrainas”. L’opificio è presente nel Foglio 6 del primo impianto del catasto del Comune di San Vero Milis (ante 1931) lungo il Rio Simamis con il toponimo di “Molino Meloni”, subito a monte rispetto ai mulini Pinna, Serra Marzanita, S’Aschea.  

Del mulino, ridotto a rudere, si conserva parte della muratura perimetrale in pietrame di basalto di varia pezzatura con rinzeppature e inserimenti di ciottolame di varia natura. Non sono evidenti indizi tipologici della pregressa attività.

Cartografia:


mappa


Gallery:

Web Design: Piludu.it - Cagliari