Mulino Vaccargiu (rif.051)

Mulino

Rif: 051
Comune: Guspini 

Descrizione:

Con il toponimo "M° Vaccargiu" l'opificio è riportato lungo il Fiume Terramaistrus nella cartografia I.G.M. F° 224-225 in scala 1:100.000 (C. Pecora – Guspini, ril. 1898), nonché nel dettaglio in scala 1:25.000, F° 225 IV S.E. (Guspini, ril. 1898).  Lo stesso compare nella Sez. E, Foglio 25 in scala 1:2.000 del primo impianto del catasto del Comune di Guspini (ante 1931), sulla sinistra idrografica del Rio Terra Maistus, raggiunto da una derivazione innestata sul fiume principale poco a monte e che, in sequenza, serve altri mulini più a valle, tra cui uno immediatamente successivo (rif. 466).

All’atto del rilevamento (ottobre 2005) il rudere del mulino presentava caratteristiche costruttive del tutto simili a quelle di gran parte degli altri opifici molitori rinvenuti lungo il corso d’acqua. La struttura era disposta “a ponte” sulla gora con ambedue i vani alloggio delle ruote orizzontali (non presenti). Le murature perimetrali, in alcuni lati integralmente conservate in elevazione, erano costituite da trovanti piuttosto grossolani di pietra arrotondata, di varia tipologia litologica, con inserimenti e rinzeppature mediante ciottoli nonché rinforzo cantonale tramite blocchi squadrati o sbozzati. Accanto all’edificio adibito alla macinazione dei cereali era presente un altro rudere con le stesse caratteristiche costruttive, probabilmente adibito ad abitazione / ripostiglio. In uscita dai vani di alloggio delle turbine mostrava un breve tratto di canaletta di scarico in muratura. Attualmente tutte le strutture murarie del mulino sono state demolite; risultano conservati i vani voltati ad arco dei ritrecine e il tratto di gora (Foto 4). 

Cartografia:


mappa


Gallery:

Web Design: Piludu.it - Cagliari