Mulino Vassallu (rif.179)

Mulino

Rif: 179
Comune: Scano Montiferro 

Descrizione:

Il mulino è individuato nel Catasto del Real Corpo di Stato Maggiore Generale (Catasto De Candia) (tavoletta 3, Comune di Scano Montiferro, anno 1849) sulla sinistra idrografica del Rio Mannu. La costruzione è segnalata anche nella cartografica I.G.M. in scala 1:100.000, F° 206 “Macomer” (ril. 1899) e nell’ingrandimento in scala 1:50.000 F° 206 IV “Bosa” (Ril. 1899). Nel Foglio 19 in scala 1:2.000 del primo impianto del catasto del Comune di Scano Montiferro (ante 1931) l’opificio è presente sulla sponda in sinistra idrografica del Rio Mannu, raggiunto da una cortissima derivazione innestata nell’attiguo rio. La rilevante presenza di mulini idraulici lungo questo tratto del Rio Mannu è riportata anche nella vecchia carta del Touring Club Italiano in scala 1:250.000 (foglio “Oristano”, 1908-1916).

Il rudere del mulino, a pianta rettangolare, presenta muratura completa in elevazione in tutto il perimetro; la pietra da costruzione è essenzialmente costituita da trovanti di natura basaltica, posti ad opera incerta e legati con malta di terra e argilla, con inserimenti e rinzeppature mediante ciottolame. Gli stipiti delle aperture sono realizzati con blocchi squadrati di basalto. L’intonaco riveste la muratura all’interno e, considerato alcuni lembi residui, anche l’esterno. Presenta tetto a falda unica spiovente verso il prospetto retrostante rispetto a quello frontale d’ingresso; la copertura in legno e coppi è pressoché collassata all’interno, lasciando nella loro sede solo le travi principali. All’interno, tra l’ammasso caotico di crollo, si distingue nel pavimento la canaletta in muratura (“tuva”) indirizzata verso l’alloggio della ruota orizzontale, ormai scomparsa, esattamente sotto il ripiano rialzato che conteneva le macine. Esternamente si riconosce il tratto di canalizzazione di adduzione rivestita in pietrame, indirizzata verso bassa apertura presente nel prospetto frontale. Corrispondentemente, nel retro, si apre l’alloggio della ruota orizzontale, con volta allungata a botte.

(Dettagliate informazioni sul mulino di Antonio Vassallu “Mannu” in C.A. Cherchi, I mulini idraulici di Scano Montiferro "Sos molinos de abba de Iscanu", 2005, Amministrazione Comunale di Scano Montiferro).

Cartografia:


mappa


Gallery:

Web Design: Piludu.it - Cagliari