Mulino (rif.334)

Mulino Gorinnaru

Rif: 334
Comune: Asuni 

Descrizione:

Il mulino è riportato nella Tav. 3 della cartografia del Real Corpo di Stato Maggiore Generale (Catasto De Candia, Comune di Asuni, anno 1846) lungo la sponda sinistra del Riu Mannu con il toponimo M° di Gio Salis. Riferito a un periodo poco precedente, il simbolo di opificio idraulico è riportato lungo lo stesso corso d’acqua nel F° 32 “Trebina” dell' ”Atlante dell'Isola di Sardegna alla scala 1:50.000” (Ril. Alberto La Marmora - Carlo De Candia, 1834-1839). Il mulino è riportato anche nella cartografia I.G.M. F° 218 in scala 1:100.000 (“Isili” – Ril. 1900) lungo il Riu Misturadroxiu e nell’ingrandimento in scala 1:25.000 (F° 218 - IV S.O.  “Laconi”). Più in dettaglio, l’opificio è presente nel Foglio 3 del primo impianto del catasto del Comune di Asuni (ante 1931) raggiunto da una corta derivazione innestata sulla sinistra idraulica del Rio Mulino che, dopo aver azionato il meccanismo di macinazione, risulta indirizzata nell’affluente Rio Piscina s’Aba.

Nel sito sono visibili i pochi resti di una costruzione, in particolare le porzioni angolari della muratura, probabilmente del prospetto frontale, costituita da pietrame di natura metamorfico-scistosa posto ad opera incerta. Si riscontra anche l’apertura del vano di alloggio di una ruota orizzontale alla base di una porzione di muratura relitta; all’interno è visibile la parte terminale di una “tuva” in pietra, ossia di una canaletta che indirizzava direttamente il getto d’acqua sulle palette della ruota.  

Cartografia:


mappa


Gallery:

Web Design: Piludu.it - Cagliari