Molinu 'e basciu (rif.766)

Mulino

Rif: 766
Comune: Laconi 

Descrizione:

L’opificio compare nella cartografia I.G.M. F° 218 in scala 1:100.000 (“Isili” – Ril. 1900) e nel dettaglio in scala 1:25.000 (F° 218 IV S.O. “Laconi”). In dettaglio, il mulino è presente nel Foglio 39 in scala 1:2.000 del primo impianto del catasto del Comune di Laconi (ante 1931) sulla destra idrografica del Rio Funtana Cubeddu, raggiunto da una corta derivazione innestata poco a monte nel rio. Lungo lo stesso corso d’acqua, a monte di questo mulino è localmente nota la presenza di un altro opificio idraulico, denominato Molinu ‘e susu. E’ probabile che a quest’ultimo sia correlabile l’opificio riportato nella Tav. 9 della cartografia del Real Corpo di Stato Maggiore Generale (Catasto De Candia, Comune di Laconi, anno 1845). In realtà questa tavola riporta la simbologia di tre opifici idraulici ravvicinati, presenti anche nelle sopra citate tavole dell’I.G.M. e nel Foglio 31 del catasto di nuovo impianto.

Allo stato attuale il Molinu ‘e basciu è rappresentato da una costruzione articolata, in buone condizioni di conservazione, sicuramente interessata da continua manutenzione e, probabilmente, modificazioni sostanziali rispetto alla configurazione originaria. Non sono visibili caratteri correlabili con una eventuale funzione molitoria. 

Cartografia:


mappa

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Gallery:

Web Design: Piludu.it - Cagliari