Molinu (rif.487)

Mulino

Rif: 487
Comune: Atzara 

Descrizione:

La costruzione è riportata nella cartografia I.G.M. F° 218 in scala 1:100.000 (“Isili” – Ril. 1900) e nel dettaglio in scala 1:25.000 (F° 218 – IV N.E. “Laconi”). Localmente, il simbolo di opificio idraulico è riportato in una posizione cartografica difficilmente individuabile nel terreno anche nel F° 26 “Oristano” del ”Atlante dell'Isola di Sardegna alla scala 1:50.000” (Ril. Alberto La Marmora - Carlo De Candia, 1834-1839). In dettaglio, l’opificio è riportato nel Foglio 7 in scala 1:2.000 del primo impianto del catasto del Comune di Atzara (ante 1931) in località Molinu, sulla destra idrografica del fiumiciattolo Roia di Cannitzus, raggiunto dalla strada vicinale su Molinu. Non sono indicate in questa carte derivazioni indirizzate verso il mulino.

Della vecchia costruzione si riconosce pressoché tutto il perimetro, seppur in elevazione si sia conservato ormai ben poco delle murature. Queste sono costruite in pietrame di natura granitica, disposto ad opera incerta e legato con un impasto sabbioso. Non sono evidenti elementi tipologici della pregressa attività molitoria. 

Cartografia:


mappa


Gallery:

Web Design: Piludu.it - Cagliari