Mulino? (rif.659)

Mulino

Rif: 659
Comune: Abbasanta

Descrizione:

Nella tavoletta 7 del Catasto del Real Corpo di Stato Maggiore Generale (Catasto De Candia) del Comune di Abbasanta (anno 1848), lungo il corso d’acqua denominato Riu Pizziu de sa Prunu, non lontano dalle case della Regia Tanca, è riportata la presenza di un opificio idraulico, in una posizione topografica circa coincidente con quella del reperto rilevato in situ. La presenza di una costruzione, senza particolare qualificazione tipologica, è riportata esattamente nel Foglio 15 in scala 1:2.000 del primo impianto del catasto del Comune di Abbasanta (ante 1931) sulla sponda sinistra del medesimo torrente denominato Rio San Leonardo.

Il rudere rilevato in situ è caratterizzato da una struttura in pietra di natura vulcanica, essenzialmente basaltica, con blocchi anche grossolani, disposti in corsi sub-orizzontali, con inserimenti di pietrame più minuto. Il tetto, mancante, era a doppia falda. Nella costruzione non sono evidenti elementi di un eventuale destinazione pregressa alla macinazione. Indirizzato al rudere, invece, è presente una struttura in pietrame rettilinea che, a tratti, mostra sommitalmente la configurazione a canaletta, probabilmente avente lo scopo di adduzione dell’acqua. Di fronte alla costruzione, e molto probabilmente legato al suo pregresso utilizzo, è presente un altro rudere, scarsamente leggibile nella sua conformazione attuale, ugualmente costituito da pietrame basaltico. 

Cartografia:


mappa


Gallery:

Web Design: Piludu.it - Cagliari