Mulino Triulintas (rif.018)

Mulino Triulintas

Rif: 018
Comune: Martis 

Descrizione:

Il mulino è riportato nella cartografia I.G.M. F° 180 - II, in scala 1:50.000 (“Nulvi”, ril. 1897) con il toponimo “M° Triulintas”. L’opificio è individuato nel Foglio 5 in scala 1:2.000 del primo impianto del catasto del Comune di Martis (ante 1931) ed è ubicato alla confluenza del Riu Triulintas e il Fiume Bolentare, sulla sponda sinistra di quest’ultimo.

I resti del mulino sono rappresentati dalle strutture murarie maestre costruite con trovanti e pietrame sbozzato di vulcaniti locali, addossate alla scarpata rocciosa, pressoché presenti integralmente in elevazione, le quali individuano almeno due ambienti principali affiancati, ulteriormente suddivisi, come desumibile da un pannello espositivo presente in posto, in altri piccoli locali interni. Manca la copertura ma il profilo delle murature suggerisce un tetto ad unica falda per entrambi i corpi di fabbrica, spiovente verso il prospetto frontale, così come è evidente il leggero sfalsamento di quota tra i due. L’azionamento del meccanismo molitorio avveniva tramite una ruota verticale, come suggerisce l’imposta di un canale di condotta “dall’alto”, sulla sommità della muratura esterna rivolta verso il corso d’acqua, nonché la presenza del basso contrafforte in pietrame, leggermente distaccato dallo stesso prospetto, destinato al sostegno dell’asse orizzontale del meccanismo indiretto.

Cartografia:


mappa


Gallery:

Web Design: Piludu.it - Cagliari