Mulino (Rio Pardu) (rif.717)

Mulino

Rif: 717
Comune: Gairo 

Descrizione:

Il mulino è riportato in dettaglio nel Foglio 16 del primo impianto del catasto del Comune di Gairo (ante 1931) in prossimità della sponde sinistra del Riu Pardu, a breve distanza dal ponte. In particolare, il catastale evidenzia la presenza di una derivazione che, innestata nel corso d’acqua poco più a monte, confluisce nell’edificio del mulino per poi immettersi nuovamente nel rio. In prossimità del mulino, e nel medesimo mappale catastale,è presente un’altra costruzione.

Il mulino, praticamente ridotto a rudere e avvolto dalla vegetazione (Foto 5,6,7,8), presenta muratura in pietrame e conci semi-sbozzati essenzialmente di roccia carbonatica posti in opera incerta. Un frammento di macina superiore in basalto suggerisce la pregressa utilizzazione tipologica dell'opera. La presenza di un basso muretto longitudinale a quota leggermente superiore rispetto a quella del rudere farebbe ipotizzare una struttura legata al sistema di raccolta e convoglio dell’acqua verso l’opificio.

L’edificio limitrofo (Foto, 2,3,4), di dimensioni maggiori, articolato in due livelli, presenta muratura in conci semi sbozzati di roccia carbonatica, con rinzeppature e inserimenti di pietrame vario. Presenta intonacatura interna ed esterna in via di disfacimento mentre le aperture risultano sormontate da architravi in granito. A ridosso di un muro esterno della costruzione è presente un largo pozzo/cisterna, profondo circa cinque metri, rivestito in pietrame (Foto 1). E’ presumibile l’utilizzo dell’edificio in qualità di abitazione ma anche per attività connesse con quella molitoria. 

Cartografia:


mappa


Gallery:

Web Design: Piludu.it - Cagliari