Mulino Burgusada (rif.619)

Mulino Burgusada

Rif: 619
Comune: Bortigali

Descrizione:

Il mulino è individuato nel Catasto del Real Corpo di Stato Maggiore Generale (Catasto De Candia) (tavoletta 7, Comune di Bortigali, anno 1848) sulla destra idrografica del Riu Pizzinu, nonché nei documenti catastali del Cessato Catasto di Nuoro (Frazione N, Comune di Bortigali, post 1851),  derivante dai rilievi del Catasto De Candia, e nella carta I.G.M. F° 206 in scala 1:100.000 (“Macomer”; Ril. 1899). L’opificio è presente nel Foglio 38 del primo impianto del catasto del Comune di Bortigali (ante 1931) nella sponda destra del Riu Manigos, servito da una corta derivazione innestata poco a monte nel corso d’acqua e, subito a valle, reindirizzata nello stesso rio.

Evidentemente restaurato, il mulino, raggiungibile oltrepassando un ponticello in legno, ha una struttura in pietra vulcanica locale, essenzialmente trachiti, e esternamente risulta intonacata. Una canalizzazione in pietra proveniente dall’alto conduce gli apporti idrici alla costruzione introducendoli all’interno tramite una piccola apertura e riversandoli in un cavedio, sede della ruota verticale. Nel prospetto opposto è visibile la bassa apertura che scarica il flusso idrico nello stesso rio antistante. All’interno della costruzione, attualmente a destinazione museale, è visibile la ricostruzione di un classico sistema completo di macinazione azionato dal meccanismo a ruota orizzontale.     

Cartografia:


mappa


Gallery:

Web Design: Piludu.it - Cagliari